È uscito in formato ebook presso l'editore Delos Digital il mio romanzo "Il gioco dei Dumpire", primo di una serie di tre titoli incentrati sulla figura del Dumpire. È disponibile presso Delos store e nei maggiori store online (Amazon, Google, Kobo, ...)

Copertina

Chi sono i Dumpire? Per dirla brevemente, sono agenti dello spionaggio industriale a quali viene impiantata una protesi cibernetica nei denti che consente la lettura del pensiero. Il Dumpire deve solo mordere la propria vittima ad un nervo e la protesi lo metterà in collegamento con la coscienza della preda. Da quel momento, tutto ciò che la vittima pensa, prova o ricorda è di completo dominio del Dumpire.

Ma i Dumpire non sono solo questo. Come spesso succede, il mercato crea a proprio uso e consumo delle nuove categorie sociali che finisco però per acquisire vita propria. Ecco quindi che i Dumpire diventano molte cose. Prima di tutto, divengono un pericolo per la società, perché mordere i pensieri altrui è assimilabile ad assumere una droga. Questo li rende famelici, spietati e disperati.

Ma i Dumpire sono anche altro, forse persino un nuovo passo nel percorso evolutivo dell'umanità, dal momento che sono in grado di percepire le emozioni altrui in purezza, senza il filtro bastardo delle parole. Solitudine, depressione, alienazione, quante piaghe tipiche di una società avanzata e ipercapitalista sono in grado di superare queste creature così umane, eppure così aliene e reiette?

Il gioco dei Dumpire verrà seguito dai volumi Le strade di Lamion, attualmente in stesura avanzata, e dal conclusivo Aurora. Per ulteriori informazioni, consultate questo sito oppure la pagina Facebook @ilGiocoDeiDumpire.

Cookie policy

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.