Leggo con commozione, gioia e letizia su Repubblica.it che sua Maestà Benedetto DecimoSesto ha desinato con gli operai cassintegrati del porto di Ancona in segno di solidarietà.

Ecco alcuni crudi e inequivocabili estratti del bellissimo articolo:

"Non si possono dare agli uomini pietre al posto del pane, ha scandito il Pontefice tedesco."

"Si è trattato di una sferzata, insomma, a chi della crisi si deve occupare. Davanti al Papa, sulla spianata dov'era allestito un grande palco bianco sormontato da una volta che guarda verso il mare, tanti i big della politica."

"Il Papa ha detto loro: 'La Chiesa è vicina al mondo del lavoro, non dimenticatelo mai'".

Non so voi, ma io riesco a pensare solo che l'ICI che la Chiesa non versa allo stato equivale ad una manovra economica.

Sono io che ho le vedute ristrette?

A proposito di vedute, godetevi queste. E poi domandatevi: lo show, il mega palco e soprattutto le frecce tricolore, chi le ha pagate?

 

Gli antiabortisti hanno una morbosa inclinazione che li porterebbe tranquillamente ad eccellere nel genere horror, se solo si decidessero a frequentarlo. Questa per esempio è una sobria dimostrazione davanti ad un ospedale ostetrico:

Non che questo non sia quasi horror, ma non è intenzionale. Non è la stessa cosa. Un horror intenzionale con i bambini è fatto così:

...stiamo solo facendo una gita con la Nato! Dai su! Sempre a pensar male.

E poi non vedo perché dovremmo essere in guerra contro la Libia solo perché la stiamo bombardando. È un po' come dire che siccome abbiamo la disoccupazione in crescita costante, allora non abbiamo retto alla crisi! O che siccome stiamo distogliendo soldi pubblici verso la scuola privata, allora non stiamo garantendo il diritto allo studio! Ma cose da matti!

Noi NON siamo in guerra con la Libia. Ci sono solo scappati due aerei, tutto qui... ma era per scherzare, no?

Oh, ma se dovete continuare a fare quei musi lunghi, però... dai, ve ne racconto una. Allora, ci sono Berlusconi, Gheddafi e Putin che...

È notizia di oggi che spetta ormai al Gip decidere se rinviare a giudizio Berlusconi con rito immediato. Lui naturalmente scalcia e strepita contro i magistrati eversori e minaccia:

"Su questa vicenda farò una causa allo Stato"

Ma non è il presidente del consiglio che parla. No, quello è il privato cittadino. Perché Berlusconi riesce ad essere contemporaneamente un privato cittadino e un capo di governo, roba che non riesce nemmeno a Obama. Miracoli dell'unto del Signore, che fra l'altro essendo trino arriva pure a fare il magnate di editoria, televisioni, finanza e assicurazioni.

Quello che a Berlusconi rosica sotto sotto è che il cristianesimo preveda solo la trinità. Avesse previsto la quaternità, Silvio avrebbe fatto pure il magistrato, risolvendo una volta per tutte l'incompatibilità dei giudici con il suo magnifico pensiero.

Peccato per questo limite di design. Sarà per la prossima vita. O la prossima repubblica.

Cookie policy

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.